Shiatsu e Medicina Tradizionale Cinese

Mi sono avvicinata allo shiatsu come cliente.
Ero incinta della mia prima figlia. Avevo dolori alla schiena che nessuno voleva trattare perché quando hai la pancia diventi intoccabile.
Nessuno, tranne colui che in seguito è diventato il mio maestro.
Ho seguito un ciclo di trattamenti che mi hanno accompagnato fino al parto.
Anzi, ho notato che le ostetriche stesse hanno applicato qualche punto di pressione durante il travaglio. 

Mi sono incuriosita e ho deciso di intraprendere un percorso di formazione in ciò che avevo già provato sulla mia pelle come benefico.
Mio marito ha seguito la mia passione, fino a diventare collega e cofondatore dello studio Coccole di sale. 

Lo shiatsu non è solo una tecnica di massaggio, ma diventa una filosofia di vita, in continuo studio e fasi di apprendimento.
La più grande (ri)scoperta è vedere le stesse cose con occhi nuovi e nuove consapevolezze: che magia!

 

Massaggio Shiatsu

Il nostro primo articolo per Intramundi consiste in una spiegazione generale dello shiatsu: che cos'è? A cosa serve, le controindicazioni. 

Autotrattamento

“Non c’è nulla di più sbagliato che non far nulla, per paura di non fare abbastanza”.

La semplice azione di contatto tra le mani e il corpo produce già tranquillità e riduce il disagio fisico.
Tutti hanno già sperimentato, anche inconsapevolmente, i benefici dell’automassaggio: ti è sicuramente capitato di massaggiarti il ginocchio dopo una caduta, o il gomito dopo aver sbattuto contro lo stipite di una finestra! Quante volte ti sei massaggiato il collo per mitigare il dolorino causato da una corrente d’aria fredda in automobile? Pensa alla mamma che massaggia il pancino di un neonato che piange per le coliche.
Insomma, l’automassaggio nasce in modo istintivo per alleviare il dolore e comunicare sostegno attraverso il contatto.