Trattamenti

Shiatsu

Lo shiatsu è molto più di un massaggio: è un trattamento, è fondamentalmente un’arte comunicativa che passa attraverso il contatto, la parola, lo scambio a livello sottile. In questo modo il ricevente viene ad avere le informazioni e la consapevolezza dei mezzi che egli stesso possiede, necessari per il proprio equilibrio psicofisico e il ristabilimento del proprio benessere.

Tecnicamente parlando, è un’arte di origine giapponese che letteralmente significa “pressione effettuata con le dita”, a sua volta derivata dalle teorie della Medicina Tradizionale Cinese. Ed è ancora molto più di questo: rotazioni articolari, stretching, semplice contatto in ascolto degli organi e delle fasce muscolari. Attraverso la pressione, lo shiatsu agisce sulle disarmonie che inevitabilmente incorrono con il nostro stile di vita moderno, pieno di stress fisici ed emotivi e magari abbinato ad abitudini alimentari non ottimali. La pressione agisce su tale disarmonia, in quanto il ricevente stesso risponde agli stimoli rimuovendo stasi e blocchi, ristabilendo l’equilibrio e facendo ritrovare all’organismo la propria armonia e il proprio benessere.

Si tratta di una tecnica dolce, che non presenta nessuna controindicazione, tanto da poter essere praticata anche in gravidanza (sempre più spesso le stesse ostetriche ospedaliere utilizzano e consigliano di auto-trattare punti di digitopressione perfino in sala parto), o in realtà protette come case di riposo o strutture per disabili, dove gli utenti sono costretti in sedia a rotelle.

Attraverso la pressione lo shiatsu permette di riequilibrare il flusso alterato del Ki, in modo tale che sia lo stesso ricevente a ritrovare la sua armonia e il suo benessere, mettendo in atto la naturale capacità di mantenimento dell'equilibrio interno, omeostasi, insita nell'organismo. L'arte appresa presso il Centro Studi Shiatsu Naga-Iki è fondamentalmente un'arte comunicativa, che passa attaverso il contatto, la parola e lo scambio a livello sottile: in questo modo il ricevente viene ad avere le informazioni e la consapevolezza dei mezzi che egli stesso possiede, necessari per il ristabilimento del proprio benessere

La pressione rappresenta uno stimolo, che determina una reazione nel corpo di uke, e che Tori a sua volta percepisce con l'ascolto e la presenza a cui si armonizza attraverso il movimento e la successiva pressione: ne nasce un dialogo tra due esseri vibranti, un ritmo che rispecchia la vita di quel momento e il suo respiro.

Mediante una prima analisi che utilizza le quattro forme orientali di osservazione, ascolto, interrogazione e tocco, si ottengono segni e informazioni che fanno risalire alla disarmonia. Tale disarmonia può manifestarsi sia come malessere psicoemotivo che fisico, ed è causata da abitudini di vita non ottimali per l'individuo quali alimentazione scorretta, stress fisici ed emotivi, i quali alterando il normale equilibrio del ki portano alla comparsa dei "vuoti" e dei "pieni" all'interno del sistema dei meridiani del corpo umano. 

La pressione portata perpendicolarmente su un punto o un'area, va ad agire su queste zone di carenza e stasi o di eccesso, creando sia uno stimolo sia fisico a livello osteomuscolare e nervoso, sia energetico a livello di meridiani, quindi più sottile e profondo. Esistono anche tecniche specifiche per il lavoro che ristabiliscono il fluire armonioso del ki nei canali energetici, affiancate da movimenti di rotazione e stiramenti che permettono di rimuovere stasi e blocchi. Il trattamento diventa una sorta di rieducazione corporea in quanto uke sperimenta ulteriori capacità di movimento, scioltezza e percezione dello spazio. Tale beneficio si riflette a livello sensibile e mentale, portando a una maggiore apertura e benessere. 

Lo shiatsu porta quindi alla conoscenza del priprio corpo e di se stessi contribuendo ad aumentare la fiducia in sè e la capacità di correlarsi con l'esterno migliorando le relazioni sociali. 

La pratica regolare aiuta a mantenersi in salute e a raggiungere uno stato di benessere generale.